www.sit5.com

Il sito italiano che ti guida nel mondo dei palmari

 

 

 

 

NavMan GPS 500

di Filippo Zerboni

 

Il NavMan GPS500 è il navigatore satellitare GPS per palmari Palm della serie mXXX, ovvero gli m500, m505, m515, m125 e m130 (è escluso l'm105).

Prodotto dalla casa neozelandese NavMan il NavMan GPS500 è distribuito in Italia dalla Marangoni Marine.

Il GPS è stato provato con un Palm m505 durante il viaggio ad Hannover in occasione del Cebit 2002 e si è rivelato utilissimo nelle intricate e sconosciute strade tedesche.

 

Confezione e contenuto.

 

Il NavMan viene fornito in una scatola di cartone dalla grafica e design molto curato e contiene:

  • Ricevitore satellitare GPS da montare sul Palm.

  • Braccio snodato munito di ventosa per il fissaggio al parabrezza dell’auto.

  • Alimentatore per auto per la ricarica del palmare.

  • Due CDRom contenenti il software cartografico Smartpath City (stradario cittadino) e Smartpath Trip (stradario nazionale)

  • Sintetico manuale di istruzioni in italiano per l’installazione del software e il montaggio hardware.

Montaggio e utilizzo

 

Il ricevitore è in plastica nera, molto leggero e di dimensioni appena inferiori al Palm, tanto che visto frontalmente, le uniche parti del GPS che si vedono sono l’antenna integrata (che sporge di circa 4,5 cm) e la base dove è presente il connettore universale e che sporge di circa 5 mm.

Lo spessore è di circa 1,5 cm ed aumenta nella zona dell’antenna.

L’aggancio al palmare è intuitivo e rapido. Una volta agganciato al Palm attraverso il connettore, il GPS si ancora definitivamente attraverso i due ganci che si inseriscono nel retro palmare all’altezza dell’etichetta del codice seriale. Una volta unito il tutto, il dispositivo risulta solido, molto maneggevole e facilmente impugnabile anche con una mano sola.

 

Lateralmente a destra è presente il jack dell’alimentatore con presa accendisigari a 12V che fornisce direttamente la carica al Palm (il NavMan si alimenta direttamente dalla batteria del Palm). L’utilizzo dell’alimentatore è vivamente consigliato in quanto senza, l’indicatore della batteria cala a vista d’occhio in pochi minuti permettendo un'autonomia molto limitata (circa meno di un'ora).

 

Una soluzione, che ho sperimentato con successo per ovviare alla mancanza di alimentazione dell'auto (per esempio nel caso di passeggiate e trekking), è l'utilizzo del caricabatteria solare Solar Charger della SO.CO che si interfaccia al cavo fornito con il GPS con una presa accendisigari.

 

Il ricevitore presenta sul retro la slitta nella quale va inserito il braccio snodato che termina con la ventosa. L’adesione al parabrezza, o su un'altra superficie molto liscia, risulta molto tenace e sicura e non si corre il rischio che si stacchi durante il viaggio. Il braccio è in materiale plastico con l’anima snodata in metallo.

La posizione ottimale che ho trovato è appena sotto lo specchietto retrovisore, in una zona che non interferisce con la visuale della strada e non distrae troppo dalla guida. Naturalmente, come anche consigliato ad ogni avvio del software cartografico in dotazione, mai guardare e impostare il NavMan in mentre si guida: meglio fermarsi o avere un navigatore “umano” che ci aiuti. Se siamo soli si può, magari, lanciare qualche veloce sbirciatina durante la guida.

 

Software

 

Il software cartografico fornito in dotazione altro non è che l’ultima versione rinominata dei famosi programmi TomTom CityMaps e Route Planner della software house olandese Palmtop BV.

 

Smartpath City è il programma cartografico cittadino. Il CdRom contiene lo stradario di oltre 90.000 città di 12 paesi Europei. Il programma è in italiano e una volta installato occupa circa 250Kb. A questi vanno aggiunte le mappe delle città che ci interessano. Lo spazio richiesto varia secondo l’estensione della città. Milano, per esempio, richiede circa 900Kb e comprende anche i paesi della periferia.

Il livello dei dettagli è notevole, sono indicate anche le più piccole stradine, le zone a traffico limitato e i sensi di marcia.

 

 

Smartpath Trip è il cartografico per calcolare il percorso da città a città all'interno della nazione installata. Il CDRom contiene la cartografia di tutti i paesi dell’ Unione Europea e la Svizzera. Di ogni paese è possibile scegliere, durante l’installazione, il livello di dettaglio desiderato. L’Italia è disponibile nei dettagli molto basso, basso, medio ed elevato ed occupano rispettivamente 838 Kb, 1174 Kb, 1,7 Mb e 2,7 Mb. Il software non è disponibile in italiano ma solo in inglese, francese o tedesco.

 

 

In entrambi i programmi mancano purtroppo le funzioni che permettono il passaggio automatico da una cartina ad un'altra confinante e la visualizzazione della cartina dal punto di vista della marcia e non del nord.

Altra mancanza è che i programmi non supportano l'uso delle SD/MMC e quindi è richiesta molta memoria RAM per installare più piantine e con dettagli elevati. In attesa di una nuova release dei programmi è possibile ovviare al problema utilizzando l'utility MSMount che permette di installare e utilizzare le cartine su SD/MCC.

 

Prova su strada

 

Una volta installati programmi e montato il ricevitore al palmare è richiesto, solo la primissima volta, un tempo di circa 15-20 minuti perché il GPS “agganci” i satelliti e rilevi la posizione. Le volte successive serve solo qualche secondo.

Durante la marcia la nostra posizione è indicata da un pallino nero e la posizione si aggiorna ogni 2 secondi circa. Può capitare, solo se la velocità di crociera è troppo elevata, di perdere qualche incrocio; ciò è dovuto anche al tempo necessario al palmare per ricevere la stringa seriale dal GPS, decodificarla ed elaborare la posizione da visualizzare sulla cartina.

 

Infine in città con edifici molto alti che coprono il cielo può capitare anche di perdere per qualche secondo il segnale. E’ necessario quindi, per un buon funzionamento, che sia sempre disponibile uno spazio aperto sufficiente perché il GPS "agganci" i satelliti.

 

Rimando comunque ad una prossima recensione la prova dettagliata sulle funzioni del software cartografico Smartpath Trip e Smartpath City.

 

Naturalmente il NavMan GPS500 funziona anche con quasi tutti gli altri programmi che supportano GPS secondo lo standard NMEA come per esempio MapViewer v2.0 o piccole utilities gratuite come CetusGPS v1.1b9.

 

Le caratteristiche tecniche

 

System Specification

PC Requirements

Palm™ Requirements

IBM Compatible 486 or higher.

Palm m500, m505, m125

CD Rom drive.

2Mb RAM.

MS Windows 95, 98, ME, 2000 or XP.

116Kb Minimum free space.

 

Palm™ ROM V3.1 or later.

 

VMAN GPS Hardware - GPS 500 Technical Specification

Antenna Type

Helix Antenna

Satellite Measure Used

"12-channel parallel, automatic selection"

Current Consumption

GPS

32mA average (300ms/1700ms Trickle-power mode with 2 second update rate). Initial acquisition 150mA.

Time to First Fix (TTFF)

Hot Start

8s typical

Warm Start

38s typical

Cold Start

45s typical

Re-acquisition Time

"100ms typical, reported at selected update rate."

Accuracy of Position Fix

Horizontal

"5.0 meters, typical (95% probable)"

Interface

Palm Universal Connector (Serial)

Update Rate

"Initial, every second. Typically every 2 seconds once fix established."

Output Message

"NMEA 0183 Ver: 2.01, GPGGA, GPGSA, GPRMC, and GPGSV."

Power

3.3V DC from the Palm’s internal 950 mAh Lithium Polymer rechargeable battery.

External Power

12.0V DC in-car adaptor

Battery Life

N/A

 

Il NavMan GPS500 è in definitiva l'ideale compagno per il Palm durante i viaggi considerando anche le ottime carattistiche che, secondo me,lo distinguono da altri come il design curato, il peso molto contenuto e il software che lo accompagna.

 

I GPS NavMan sono anche disponibili per i palmari Palm V/Vx (modello GPS 350) e per i PocketPC Ipaq della Compaq (modello GPS3000).

Il costo è di circa 420 € iva inclusa.

 

Per maggiori informazioni Marangoni Marine oppure MavMan Europa.

 
 

Torna su

Copyright © 1998-2004 www.sit5.com, Filippo Zerboni, All rights reserved